Progetto Casa famiglia

Cosa sono le “Casa Famiglia”?

Innanzitutto con questo termine si intendono delle sistemazioni pressoché definitive per chi in canile ci ha passato quasi tutta la sua esistenza per diversi motivi, che vanno dall’essere stato troppo grande e quindi con il passare del tempo anche troppo vecchio; per chi è sempre stato timido e non ha avuto la fortuna di incontrare chi avesse pazienza di avvicinarsi a lui pian piano e conquistare la sua fiducia; per chi ha avuto problemi di aggressività e per chi è arrivato in canile non più giovane, magari malato e non è mai stato scelto.

A tutti loro cerchiamo di far trascorrere gli ultimi anni come se fossero stati realmente adottati e di fatto poi è così! Le famiglie che accolgono nelle loro case i nostri vecchietti li trattano come se fossero sempre stati con loro; quello che fa l’Associazione è corrispondere una cifra mensile come rimborso spese per il sostentamento dell’ospite; tutte le spese veterinarie e farmaci vari sono totalmente a carico nostro. Alle volte, purtroppo, non abbiamo i fondi necessari affinché un ospite vecchietto venga accolto in una casa famiglia, oppure ci risulta difficoltoso anche mantenere quelli che attualmente abbiamo.

Ad oggi i cani di questo progetto, ovvero che vivono in casa famiglia sono 10! Per questo motivo abbiamo bisogno del Tuo aiuto per continuare serenamente questo progetto.

Come ci puoi aiutare?

  • Adottando a distanza uno dei cani ospiti in casa famiglia, contribuendo in tutto o anche solo in parte al loro mantenimento
  • Donando cibo (come crocchette e umido): spesso, trattandosi di vecchietti, servono cibi speciali adatti alle problematiche e patologie di ognuno
  • Donando antiparassitari, farmaci, ecc…

Qui sotto puoi conoscere i cani del progetto casa famiglia e, brevemente, la storia di ognuno di loro. Nel caso volessi contribuire o aiutarci in altro modo contattaci, indicando il cane prescelto, e ti consegneremo una pergamena con il tuo nome, il nome del cane adottato a distanza e relativa foto e mensilmente ti aggiorneremo su di lui.

AIUTACI A FAR CRESCERE IL PROGETTO

LORD

Lord è un incrocio bracco italiano di taglia media contenuta di circa 5 anni.

Lord dopo essere stato adottato circa tre anni fa, è stato riportato perché purtroppo si è manifestata una forma di epilessia piuttosto grave che lo costringe al ripetersi di crisi abbastanza frequenti nonostante sia costantemente sotto farmaco; da poco abbiamo iniziato a somministrare  un nuovo farmaco sperando lo aiuti a  stabilizzare la situazione. Vive in Casa famiglia da più di un anno insieme a Nonno Enrico.


ENRICO

Detto “Nonno” per la sua età, circa 17 anni, incrocio scottish terrier nero, taglia piccola, carattere forte e, nonostante gli anni ed un tumore alla prostata si rivela una cagnetto particolarmente arzillo!

Vive nella stessa casa famiglia di Lord, e anche lui come Lord è tornato in canile un anno fa dopo una vita passata con il suo proprietario che è, purtroppo mancato.

Anche per Enrico la somministrazione di farmaci è all’ordine del giorno per tenere sotto controllo il tumore, non essendo possibile un intervento chirurgico per questioni di età; recentemente ha avuto anche dei problemi al cuore, ma fortunatamente sono stati risolti.


LELLO

Vecchietto di taglia media contenuta; nero a pelo lungo, bel caratterino e tre lustri sulle spalle!

Anche per lui dopo una vita di canile, l’anno scorso, insieme al suo fedele compagno di box Moretto, si sono aperte le porte di una casa famiglia. Anche Lello ha diversi problemi di salute soprattutto neurologici dovuti all’età come pure la totale cecità.


MORETTO

Compagno di Lello in casa famiglia. Taglia media, circa 10/12 anni, un passato difficile trascorso principalmente nel canile di Rieti e fortunatamente salvato qualche anno dalla nostra Associazione; purtroppo il suo carattere schivo e timoroso non hanno reso possibile la sperata adozione; ha vissuto gli anni qui al Nord, in simbiosi con l’amico Lello, dal quale ha acquisito un po’ di fiducia nella vita e pertanto non abbiamo potuto lasciarlo solo in canile quando per Lello si è reso necessario finalmente uscire dal box!


BORIS

Una nuvola bianca terrorizzata in canile, di taglia media contenuta. Cane che in gergo canino si definisce “fobico”, pochi contatti con i volontari, terrore pure degli estranei, dei rumori e del mondo esterno. Non era possibile vedere trascorrere così i suoi anni, senza la possibilità di adozione e quindi per lui e altri 4 cani si sono aperte le porte di una bellissima cascina in campagna dove Boris può liberamente scorrazzare insieme agli altri cani e trovare la sera un rifugio caldo e sicuro. Boris ha circa 12/14 anni e da almeno tre si trova in casa famiglia dove il suo atteggiamento è cambiato, il timore nell’uomo è ancora alto ma la sua qualità di vita è sicuramente migliore.


OTTO e OTIS

Fratelli nati e cresciuti, purtroppo, in canile di circa dieci anni, taglia medio/grande incrocio pastore tedesco. Da sempre molto timidi e con molte fobie ma mai aggressivi….. caratteristiche che li hanno condannati a trascorrere i loro giorni in canile tra le coccole dei volontari e le passeggiate nei boschi. Al compimento del loro presunto ottavo anno di età abbiamo deciso che per loro era giunto il momento di una nuova vita! Non avendo trovato una famiglia che li accogliesse, abbiamo scelto per loro il calore di una casa famiglia/fattoria nella campagna piemontese che è la stessa che ospita altri nostri vecchietti.


PANCRAZIO

Lui è Pancrazio, ex veterano del canile, mai adottato nonostante la taglia piccola e il bell’aspetto perché dal caratterino un po’ pestifero! Accalappiato tanti anni fa non conosciamo il suo passato, ma non deve essere stato dei più facili visto la quasi totale mancanza di fiducia nell’uomo che lo ha sempre portato a tenere un po’ le distanze, alle volte anche con qualche piccolo morsetto! Giunto al decennio, anche per lui si sono aperte le porte della casa famiglia che ospita Boris, Otto e Otis. Ora ha trovato un suo equilibrio ed anche il suo carattere pare essere migliorato.


AKI

Pastore australiano di una dozzina di anni.
Arrivato da noi in condizioni disastrose a seguito di un sequestro di 12 cani da pastore tenuti nel più totale degrado. Aki viveva chiuso in uno sgabuzzino, avendo il pelo lungo era pieno di nodi, ed essendo bianco era di un colore indescrivibile in ultimo, ovviamente timoroso e diffidente. Ha passato circa due anni nella nostra struttura dove ha recuperato la fiducia nell’uomo, il pelo lungo e bianco finchè la sua madrina ha deciso di trasferirlo in una bella casa famiglia dove scorazza felice.
Aki è cieco e sordo.


KYRA

Incrocio pastore tedesco di circa 11 anni.
Kyra è una cagnolona vivace e giocosa nonostante l’età; nel corso della sua permanenza nella nostra struttura è passata da una atteggiamento diffidente e alle volte aggressivo a uno calmo e sereno e molto più tollerante verso gli altri cani…..cosa che le ha permesso di partire qualche mese fa per la sua nuova vita in casa famiglia dove sta benone e dorme sul letto!!!!!


LEAX

Leax è un Fox terrier a pelo raso di 15 anni.
Per lui la triste e frequente storia del cane di razza preso cucciolo tenuto per diversi anni e poi lasciato in canile perché non si riesce più ad occuparsene! E’ stato ospite della nostra zoofila per tre anni ma per lui nessuna richiesta di adozione… un po’ per l’età, un po’ per il suo carattere forte e deciso proprio dei terrier e per questo motivo non adatto a tutti e non compatibile con altri animali come gatti e cani maschi!
Nonostante la perdita della vista di un occhio e un primo ictus è rimasto nella nostra struttura fino a gennaio di quest’anno, poi un secondo ictus molto più invasivo del precedente, l’ha debilitato pesantemente e lo abbiamo trasferito in casa famiglia dove si è ripreso alla grande nonostante gli acciacchi dell’età e le conseguenze dei diversi ictus!


BLACK

Pastore tedesco taglia XL di circa 12 anni.
Cane con carattere molto forte dal passato difficile.
Per lui non è stato possibile essere ospitato in casa famiglia, pertanto lo abbiamo inserito in una struttura a pagamento, molto più adatta alle sue problematiche comportamentali, dove è seguito da educatori e dal veterinario comportamentalista.
Black ha cambiato espressione, è diventato mansueto e si fa accarezzare da tutti, una grande conquista per lui e per noi.

Seguici sui nostri canali social